Il rugby è tutto ciò che ci completa

Una breve intervista ad Arturo Fusari, il Capitano del Torvaianica Rugby.

Per lui si sono aperte le porte del Centro di Formazione Permanente della FIR, una grande opportunità di raggiungere il massimo livello nel nostro sport. Un traguardo importante fatto di fatica, impegno e costanza, che è anche un punto di partenza.

Arturo ha iniziato la sua “carriera” rugbistica a 10 anni in Under 12, quando a scuola ha avuto la fortuna di “incrociare” il nostro Presidente. Da lì è nato questo amore per la palla ovale che oggi gli dà delle meritatissime soddisfazioni.

Gli abbiamo chiesto cos’è il rugby e ci ha risposto che è tutto ciò che completa un uomo e una donna. Uno sport “totale”, qualcosa che ti entra dentro e non ti lascia più, una passione e anche uno stile di vita. Il rugby ti dà tanto: ti dà degli amici, ti mette a disposizione un modo sano per divertirti e riesce a garantirsi numerose opportunità professionali e di crescita individuale.

Anche i pediatri consigliano il rugby per superare la timidezza, per aumentare l’autostima e per migliorare il rapporto con gli altri attraverso uno sport rigorosamente all’aria aperta. Eppure sentire i “consigli” di un atleta è cosa ben diversa, è più coinvolgente, è più interessante.

Il Torvaianica Rugby ha avuto la fortuna di avere Arturo Fusari tra i suoi migliori atleti grazie al lavoro di reclutamento nelle scuole che l’associazione fa dagli albori. Ancora una volta abbiamo deciso d’investire negli istituti scolastici del territorio di Ardea e Pomezia, nelle strutture che ci daranno la possibilità di trasmettere la nostra passione. Si partirà con l’Haka Challenge nella speranza di coinvolgere nuovi talenti, nuovi ragazzi cui dare amici, divertimento e opportunità.

Ricordiamo che per le iscrizioni è possibile leggere e scaricare qui i documenti necessari. Ricordiamo inoltre che per qualsiasi informazione è possibile chiamare Claudio e che – prenotando per tempo – non sarà necessario pagare il certificato medico per l’attività agonistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *