Under 16

I ragazzi nati nel 2003 e nel 2004 saranno parte integrante dell’Under 16.

L’Under 16 è sempre stata il fiore all’occhiello del Torvaianica Rugby che grazie al contatto sereno e costruttivo stabilito con la Federazione, ha saputo segnalare “a chi di dovere” alcuni talenti presenti sul campo di via della Macchiozza.

È in questo periodo che i ragazzi che ormai frequentano il primo e il secondo superiore, partecipano ad un vero e proprio campionato! La società ha iscritto la propria squadra anche per la prossima stagione ed intende portare a termine tutti gli incontri in maniera eccellente. Non partecipare ad una partita di campionato, per il Torvaianica Rugby, vuol dire pagare una multa salata alla Federazione Italiana Rugby, perché viene meno la “parola data” alle altre società partecipanti.

Non è pesantezza o pedanteria, ovviamente, ma soltanto un modo per sottolineare l’importanza di questa squadra. Fare sport, adesso è divertimento e al tempo stesso impegno costante. La società neroverde, da sempre è impegnata per porre all’attenzione dei tecnici regionali, gli atleti più meritevoli. Con l’aiuto, la supervisione e il sostegno di Oreste Pratichetti, già tecnico della nazionale azzurra U16 e nelle Accademie, la prossima stagione sarà ricca di sorprese.

Si può iniziare a fare rugby a 14 o 15 anni? La risposta è ovviamente affermativa! Molti ragazzi approdano al rugby dopo aver fatto atletica, calcio o arti marziali, mettendo a disposizione della squadra abilità motorie e intelligenza di gioco già acquisite. Dopo aver appreso anche la tecnica rugbistica, spesso ci troviamo di fronte a “troppi” ragazzi talentuosi e in gamba.

Non è un caso che dal Torvaianica Rugby, in oltre 20 anni, siano venuti fuori tantissimi ragazzi impegnati oggi nelle accademie federali, nei centri di formazione, nelle squadre di Serie A e di Eccellenza nonché nelle Nazionali Azzurre (Primo XV e Emergenti). Dopo l’esperienza del Torneo Don Milani e dopo la trasferta internazionale in Francia, siamo pronti per nuove avventure e aspettiamo nuovi capitani coraggiosi a bordo!